Cerca per tags

UPDATE SITO

Avvertiamo i naviganti che il modulo santo del giorno è stato eliminato.

Rendeva il caricamento delle pagine molto lento.

Significato della Croce

 

CLICCA PER LEGGERE

Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi... 

Congregazione della Passione di Gesù CristoCLICCA PER LEGGERE

Ricerca

Frasi da ricordare

Distacchiamoci dal mondo in cui tutto è follia e vanità.
0.png6.png5.png9.png5.png7.png

Utenti online

2
Online
In classifica


Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

DELLA BEATA CAMILLA BATTISTA DA VARANO

(Presentazione dello scritto)

Quello che qui segue sono quei dolori interiori di Cristo benedetto, che come ho detto mi ha comandato di scrivere.

Ma notate: quando io tornai a Camerino [nel 1484], qualche volta dicevo qualcosa di questi dolori interiori con le mie suore, per loro e mia consolazione. E, perché esse non pensassero che fossero farina del mio sacco, dicevo che una suora di quelle del monastero di Urbino aveva confidato a me queste cose.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Mi congratulo con Voi, o prima Vergine Santa della città di Napoli, gloriosa S. Maria Francesca, per i copiosi favori dal cielo a Voi compartiti; e vi prego a moltiplicare su di me gli effetti della vostra carità e protezione, con l'ottenermi dal Signore quella grazia, che tanto io desidero (qui si chiede la grazia). 

Ed acciochè vi impegnate con le vostre preghiere innanzi a Dio ad ottenermela, io adoro, benedico e ringrazio la SS. Trinità per le tante grazie che vi fece, specialmente con l'avervi, non ancora uscita alla luce, fatta preannunciare con due distinte profezie, qual poi foste una Santa; inoltre adorare Gesù Sacramento fin dal seno materno, adornata di doni e virtù sovrumane, ed onorata dalla sua familiarità e compagnia quasi per tutta la vostra vita, decorandovi di tutti i tratti, della sua Passione, fregiando il vostro cuore di quella somma carità serafica verso Dio ed il prossimo. 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Primo giorno
O Dio vieni a salvarmi.Signore vieni presto in nostro aiuto.

Gloria al Padre al Figlio e allo Spirito Santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli. 

O fortunata Maria Francesca,Voi,prima di uscire alla luce foste prevenuta dalla Divina Grazia,volendo il Signore che alla vostra madre fosse predetto qual tesoro di santità chiudeva nel seno.Ed è vero,che ben presto ne deste segni ammirabili,fanciulla di solo quattro anni,imparaste così bene l'arte di orare,che passavate molte ore del giorno e della notte in teneri colloqui col vostro Dio.Noi ringraziamo la Divina bontà per avervi tanto segnalata. Ammirando in Voi così bel fervore in età sì tenera,ci copre il volto un vergognoso rossore. Mentre abbiamo perduto il più bel tempo della nostra vita dietro mille mancanze e peccati. Deh! S.Maria Francesca,Voi che sapeste tanto bene impiegare i vostri primi anni,otteneteci che il resto della nostra vita lo consumiamo unicamente in servire ed amare il Sommo Bene.Affinché amandolo e servendolo quaggiù in terra,possiamo sperare per vostra intercessione di glorificarlo insieme con Voi per tutta l'eternità nel Paradiso.Amen.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Anna Maria Gallo nacque a Napoli il 25 marzo 1715 da piccoli commercianti di mercerie. Ricevette la Prima Comunione all’età di sette anni. Nacque e visse nei famosi “Quartieri spagnoli” di Napoli, zona popolosa e non certamente rinomata; trattasi di tanti vicoletti intersecati a scacchiera ove le truppe spagnole vicereali del ‘600 venivano ‘accquartierati’ in casette di 1-2 stanze, alte massimo 1 piano a poca distanza dal Palazzo Reale, pronti ad intervenire alla prima chiamata. In seguito quasi finita l’occupazione spagnola, queste case furono sopraelevate di altri piani, visto che era proibito costruire fuori le mura della città e tolte le truppe entrarono i cittadini per abitarci.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Religiosa, mistica e umanista italiana
 

Camerino, 9 aprile 1458 - Camerino, 31 maggio 1524

Figlia illegittima di Giulio Cesare Da Varano signore di Camerino, Camilla nacque il 9 aprile 1458 e crebbe a corte sotto lo sguardo di Giovanna Malatesti sposa del “magnifico signore”. 

camillaMolte notizie della sua vita le ha descritte lei stessa in una lunga lettera autobiografica (conosciuta come Vita spirituale) diretta al francescano Domenico da Leonessa che indirettamente aveva fatto iniziare il suo cammino interiore quando, predicando a Camerino il venerdì santo del 1466 o 1468 e descrivendo la Passione di Gesù, colpì la fantasia della bambina che poco tempo dopo fece voto di piangere almeno una lacrima ogni venerdì sulla Passione di Cristo, secondo l’esortazione del predicatore. Però quanto dapprima sembrava un gioco, le costò sempre più fatica, perché la ragazza, educata in lettere antiche e moderne, confesserà che si sentiva più incline al canto, alla danza e agli svaghi che a devozioni e pie letture e la vista di persone consacrate la irritava. Solo la sua indomita volontà supplì l’entusiasmo perduto per la preghiera del venerdì: «Beata quella creatura che per nessuna tentazione tralascia il bene incominciato!», dirà poi. Così pian piano la lacrima produsse preghiera, meditazione, digiuno e impegno ad evitare almeno il venerdì qualche difetto, però confessa: «facevo tutto questo bene non solo per aver premio in cielo, ma molto più in terra [...] Intensificavo la preghiera per timore dell’inferno». 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

santo6181bigS. Gennaro nacque nella seconda metà del secolo III molto probabilmente a Benevento anche se alcune fonti dicono che sia venuto alla luce a Napoli. Di famiglia nobile e molto cristiano, predilesse fin dalla sua giovinezza la vita ecclesiastica. A trent'anni era sacerdote e vescovo di Benevento, quando scoppiò la persecuzione di Diocleziano. Grande era la sua amicizia col diacono Sosio, che consultava sovente circa gli affari della diocesi, trovando in lui molto sapere e conforto spirituale. 

Un giorno, mentre Sosio leggeva il Vangelo nella chiesa, il Vescovo vide scintillare sopra il suo capo una fiamma che conobbe essere preannunzio del martirio. Pieno di giubilo per tanta grazia, baciò il capo di colui che doveva patire per amore di Gesù Cristo e ne rese grazie al Signore, rimanendo in attesa che si compisse la volontà di Dio. Difatti. poco dopo, per ordine del giudice Draconzio, il santo diacono fu chiuso in prigione. Ciò saputo Gennaro andò a visitarlo, ed entrato nel carcere: « Perché, esclamò, quest'uomo di Dio è tenuto prigioniero senza alcun motivo? ». Riferite queste parole a Timoteo, prefetto della Campania, questi fece arrestare anche Gennaro. 

Il nostro Santo, gettato in una fornace ardente, ne uscì illeso. Pertanto il prefetto preso da sdegno, ordinò di stirare il corpo del Martire, fino a rompergli le articolazioni. Frattanto un altro diacono, Sisto, ed il lettore Desiderio, presi e incantenati furono trascinati, insieme col Vescovo, davanti al carro del prefetto, fino a Pozzuoli e gettati nella medesima prigione ove erano detenuti Sosio e Proculo ed i cristiani Eutiche e Ponzio già condannati alle belve. 

 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Nel Dialogo sul sacerdozio , scritto secondo il modello letterario dei dialoghi platonici, Giovanni Crisostomo nel ii libro afferma che il sacerdote è colui che ama Cristo, e questo amore viene chiesto dallo stesso Cristo nella persona di Pietro: «E qual maggior guadagno, soggiunsi — scrive l'autore — che l'essere venuti a compiere quelle opere che Cristo stesso disse di essere segni dell'amore verso di lui? E, rivolgendosi al corifeo degli apostoli: Pietro, dice, mi ami tu? E affermandolo questi soggiunse Cristo: Pascola le mie pecore». E aggiunge il Crisostomo molto acutamente: «Dice Cristo infatti: “Pietro mi ami tu più di costoro? Pascola le mie pecore”. Poteva per altro dirgli: “Se mi ami, pratica il digiuno, il sonno su nuda terra, le vigilie ininterrotte, assumi la difesa degli oppressi, sii come un padre agli orfani e come un marito alle madri loro”; invece, lasciando da parte tutte queste cose, che dice? “Pascola le mie pecore”».

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Città del Vaticano - Ci sono gli artigli del signore delle tenebre. Altro che complotto dei conservatori. Ecco cosa c’è dietro la bufera scatenata da monsignor Carlo Maria Viganò che, con il suo memoriale, ha scatenato una valanga di accuse e contro accuse, fino ad arrivare a chiedere a Francesco le dimissioni e a provocare grande disagio tra i fedeli. Papa Francesco nella messa celebrata a Santa Marta stamattina si è soffermato a riflettere su questo periodo turbolento, intravedendovi dietro l’azione del demonio. «In questi tempi sembra che il Grande Accusatore ce l’abbia con i vescovi per creare scandalo. I vescovi devono quindi ricordare tre aspetti fondamentali: la loro forza è essere uomini di preghiera, avere l'umiltà di sapere di essere stati scelti da Dio e rimanere vicino al popolo».

Valutazione attuale: 2 / 5

Stella attivaStella attivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

santefrem il siroSant'Efrem, con fervida ispirazione poetica, così fa parlare Maria: «Il cielo mi sorregga con il suo braccio, perché io sono più onorata di esso. Il cielo, infatti, fu soltanto tuo trono, non tua madre. Ora quanto è più da onorarsi e da venerarsi la madre del Re del suo trono!». E altrove così egli prega Maria: «... vergine augusta e padrona, regina, signora, proteggimi sotto le tue ali, custodiscimi, affinché non esulti contro di me satana, che semina rovine, né trionfi contro di me l'iniquo avversario».

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sui cookies 

 
Ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs 30 giugno 2003 n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali) ed in ottemperanza alle prescrizioni del Provvedimento 229/2014 del Garante per la Protezione dei Dati Personali, informa in maniera trasparente circa l'impiego dei c.d. cookies nel presente sito www.liberidalmale.it. Di seguito procederemo ad una spiegazione di che cosa sono i cookies, delle categorie in cui sono suddivisi, di come vengono impiegati, delle modalità con cui può venire prestato il consenso e verranno fornite altre informazioni, tra cui i link a risorse esterne al fine di rispettare e tutelare la riservatezza dei visitatori e degli utenti.
 
Che cosa sono i cookies
I cookies sono piccoli file di testo che un sito invia al terminale connesso (es. il tuo device o il tuo browser), dove vengono memorizzati, per poi essere ritrasmessi al sito ed impiegati nella visita successiva. Il contenuto dei cookies viene impostato dal sito stesso e può essere elaborato lato Client e lato Server. I cookies possono essere impiegati ad esempio per favorire la fruizione delle informazioni presentate dal sito stesso, ottimizzare l'esperienza di navigazione, fornire informazioni sulle performance e sull'uso del sito (statistiche) e per molte altre finalità; taluni siti impiegano i cookies per la profilazione diretta dell'utente (es. salvataggio di informazioni sull'utente al fine di elaborazioni successive per scopi di retargeting, remarketing, profilazione ecc). Questo sito non emette cookies di prima parte con scopi di profilazione. Un sito può fungere anche da intermediario per cookies di terze parti, per poter utilizzare i servizi offerti dalle terze parti stesse, ad es. i pulsanti per i social.
In base all'impiego che ne viene fatto, i cookies vengono suddivisi in varie categorie.
cookies tecnici sono cookies necessari per la regolare fruizione delle informazioni del sito stesso, per agevolare l'utente nella navigazione del sito o per renderla più veloce, per effettuare l'autenticazione (Login) ove previsto o per salvare informazioni sull'operatività dell'utente (es i carrelli degli acquisti). Possono essere cookies di sessione (la cui validità cessa al termine della sessione di navigazione) oppure cookies persistenti (durano oltra la sessione di navigazione per ottimizzare l'esperienza di navigazione alle successive visite). Senza di essi il sito, o alcune parti del sito, potrebbero non funzionare o funzionare lentamente o in modo poco agevole per l'utente.
Una particolare tipologia di cookies, detti cookies analitici possono essere utilizzati per raccogliere informazioni (in modo aggregato) sull'utilizzo del sito, ed esempio al fine di produrre statistiche, report di analisi, migliorare le performance, semplificare le funzioni, monitorare il funzionamento del sito.
Come anticipato, i cookies di profilazione possono raccogliere invece informazioni specifiche sulle abitudini, movimenti e modi di navigazione dell'utente, sugli interessi, ed altro. Il fine è quello della profilazione dell'utente per, ad esempio, proporre alla successiva pagina o visita nel sito messaggi pubblicitari pilotati dalle informazioni raccolte. Questi cookies, in taluni casi, possono essere impiegati per lo stesso scopo anche da altri siti (proponendo nel sito visitato, informazioni raccolte durante la navigazione in siti precedentemente visitati). E' possibile che una pagina web contenga elementi (video, banner, social plugins, javascript) di parti terze, che possono essere visibili (es. video di Youtube) o non visibili graficamente (es. script per le statistiche) ma che impiegano cookies, detti cookies di terze parti, che possono avere scopi di profilazione. I cookies scaricati sul PC dell'utente, possono essere dunque letti anche da soggetti terzi ed in momenti successivi (ad es. navigando in un altro sito che impiega gli stessi elementi).
L'impiego di un qualsivoglia tipo di cookies prevede la presente informativa estesa, raggiungibile da qualunque pagina del sito. Inoltre, alcuni tipi di cookies non richiedono il consenso per essere scaricati ed utilizzati (es. cookies tecnici, di sessione) altri invece lo richiedono. Il consenso, ove previsto, viene chiesto all'utente al momento del primo accesso al sito (informativa breve), che contiene anche un link alla presente informativa estesa.
I cookies possono essere impiegati su PC ma anche su altri devices, come smarthpone e tablet. I browser ed i software per la navigazione permettono di bloccare il salvataggio di tali cookies, come indicato in seguito.

Cookies impiegati da questo Sito
liberidalmale.it, fa uso (in tutte o alcune delle pagine) delle seguenti tipologie di cookies:
- cookies tecnici di sessione; permettono di distinguere tra loro gli utenti connessi, utili per fornire ad ogni utente le funzionalità richieste senza ambiguità. Non contengono dati personali ed hanno validità che alla chiusura del browser o alla scadenza della sessione.

cookies analitici di terze parti; usati per la raccolta di dati statistici per monitorare il funzionamento del Sito; si impiega Google Analytics, strumento di analisi di Google che attraverso l'uso di cookies, raccoglie dati di navigazione anonimi allo scopo di esaminare l'uso del Sito da parte degli utenti, produrre report sulle attività nel Sito e fornire altre informazioni, ad esempio il numero dei visitatori e le pagine visitate, le modalità di utilizzo del Sito da parte degli utenti e le modalità con cui gli utenti sono arrivati sul Sito. Le informazioni ricavabili attraverso i cookies (compresi gli indirizzi IP) verranno trasmesse a Google e depositate presso i server della società stessa (Google Inc.). I dati vengono forniti da liberidalmale.it, in forma aggregata e mai collegati all'identità degli utenti, attraverso report e altri servizi informatici. Google non trasferisce queste informazioni a terzi a meno che non sia imposto dalla legge o nel caso in cui si tratti di soggetti che gestiscono questi dati per conto di Google. I dati raccolti da Google Analytics sono anonimizzati, ovvero l'indirizzo IP del terminale connesso viene mascherato (l'ultimo otteto viene posto a zero), pertanto i corrispondenti cookies sono tecnici. In ogni caso, Google dichiara nelle sue informative che non assocerà gli indirizzi IP a nessun altro dato posseduto.
Per consultare l'informativa sulla privacy della società Google, relativa al servizio Google Analytics, puoi visitare il link informativa privacy Google Analytics e Norme sulla privacy di Google.
Per avere maggiori informazioni sull'utilizzo dei cookies di Google Analytics puoi visitare il link: cookies di Google Analytics.
Per abilitare/disabilitare in modo selettivo l'azione di Google Analytics è possibile installare sul proprio browser l'apposito componente fornito da Google (opt out).

cookies tecnici:
Altri cookies di terze parti che possono essere usati nel Sito sono quelli relativi a servizi di terzi che il Sito incorpora, come video e/o plugin e/o bottoni per i social network, al fine di consentire una facile condivisione dei contenuti sui social network utilizzati dall'utente. Tali plugin potrebbero creare cookies e/o leggere cookies precedentemente creati (dalla terza parte stessa) già presenti sul terminale dell'utente. Tali cookie potrebbero avere fini di profilazione e raccolta di preferenza. La raccolta e l'uso delle informazioni da parte di tali terzi sono regolati dalle rispettive informative sulla privacy alle quali si prega di fare riferimento, seguendo i link qui di seguito riportati.
  • Facebook (pulsanti e social plugins/widgets): privacy e cookies
  • Twitter (pulsanti e social plugins/widgets): privacy e cookies
  • Google+ (pulsanti e social plugins/widgets): privacy e cookies
  • Youtube (servizio di Google Inc. per l'incorporazione di video della piattaforma Youtube): privacy e cookies
  • Google Maps (servizio di Google Inc. che permette l'incorporazione di mappe/cartine di Google Maps e servizi correlati): privacy e cookies
Questi cookies possono essere utilizzati in relazione alla presenza dei rispettivi servizi forniti dalla terze parti (es. social plugins, social buttons, video incorporati, ecc) che possono essere impiegati nel Sito (o in alcune pagine del Sito, o in alcune pagine e limitatamente a certi periodi in cui l'informazione fornita risulta valida).

Accettazione dei cookies e diritti dell'utente
Al momento del primo accesso dell'utente al Sito, viene proposta l'informativa breve sottoforma di banner in evidenza rispetto al resto del sito (il banner mostra il link alla presente informativa). Accettando l'informativa e conferendo il consenso all'uso dei cookies (che avviene cliccando sul tasto di accettazione, chiudendo il banner, cliccando sugli altri della pagina al di fuori del banner o effettuando lo scroll della pagina o proseguendo la navigazione) tale scelta viene salvata un cookie tecnico.
Ti informiamo che, ai sensi dell’art. 7 del Codice Privacy, ti spettano determinati diritti, tra i quali quello di opporti al trattamento e/o modificare i tuoi dati. A tal fine, pertanto, potrai modificare la tua scelta in qualsiasi momento accedendo nuovamente alla presente informativa e seguendo le istruzioni per bloccare o cancellare i cookies sul tuo browser. In particolare, cancellando il cookie tecnico, eliminerai la tua scelta precedentemente fatta in merito alla presente informativa.

Disabilitazione dei cookies
I cookies sono legati al software che permette di navigare e visitare le pagine dei siti (browser o altro software). E' possibile disabilitare l'utilizzo dei cookies nel browser stesso. In tal modo i cookies non vengono scaricati quando si naviga con un browser con i cookies disabilitati.
Di seguito riportiamo i link alle istruzioni per disabilitare i cookies per i browser più diffusi.
I link forniti portano a pagine gestite direttamente dai produttori dei software stessi e non sono presenti su questo Sito. Nel caso queste pagine risultino momentaneamente non fruibili, non disponibili o vengano spostate di indirizzo dai rispettivi produttori, si prega di consultare il proprio fornitore o le istruzioni o il manuale del software.



 
 
Liberi Dal Male Design by GBARCHETTA