possession

9 Casi reali di Esorcismo e Possessione

image_pdfimage_print

Queste vere storie di esorcismo abbracciano secoli e attraversano il mondo

Per la maggior parte, il concetto di possessione deriva da ciò che vediamo nei film e nei libri. Ma per quelle povere anime coinvolte nei presunti casi di seguito, le forze all’opera erano spaventosamente reali. Dalla super forza e dal parlare in lingue alla levitazione, ecco nove vere storie di esorcismo e casi di possessione demoniaca.

1. Anneliese Michel

Anneliese Michel

Forse uno dei casi di esorcismo più terrificanti della storia, la storia di Anneliese Michel ha continuato a ispirare il film del 2005 L’esorcismo di Emily Rose. Michel, una giovane donna tedesca, aveva lottato fin dalla tenera età con una malattia mentale. Diagnosi di psicosi epilettica, ha anche sofferto di depressione e allucinazioni visive e uditive, per le quali è stata ricoverata in ospedale. Con il tempo, i suoi sintomi si sono intensificati, fino a includere un’avversione per l’iconografia religiosa.

Sia lei che la sua famiglia cattolica attribuirono la sua condizione alla possessione demoniaca e, a partire dai 22 anni, subì 10 mesi intensi di riti di esorcismo cattolico. Quasi 70 esorcismi furono eseguiti in segreto per ordine della chiesa. Nel luglio del 1976 Michel morì. Un’autopsia ha dichiarato che la sua morte era il risultato di emaciazione, malnutrizione e fame per mano dei suoi sacerdoti e della sua famiglia, che durante gli esorcismi avevano interrotto le consultazioni con i medici. La famiglia e i sacerdoti coinvolti sono stati indagati, accusati di omicidio colposo e giudicati colpevoli di omicidio colposo, scontando sei mesi di carcere e tre anni di libertà vigilata.

2. Anna Ecklund

Spesso si dice che includa parlare in lingue e strane voci gutturali, levitare e aggrapparsi alle pareti della camera da letto, pensieri disturbati e repulsione per oggetti sacri e spazi sacri, il possesso di Ecklund ha attraversato diversi decenni a partire dal 1912, quando aveva solo 14 anni. Il suo caso era così noto che servì come base per un profilo temporale del sacerdote incaricato del suo esorcismo, padre Theophilus Riesinger.

Secondo quanto riferito, la possessione demoniaca di Anna era il risultato di una maledizione, lanciata sul devoto cattolico nel 1908 dai suoi guardiani: suo padre e sua zia, Mina. Si credeva che Mina fosse l’amante del padre di Anna, nonché una strega che usava erbe di farro nel cibo di Ecklund per metterla sotto l’incantesimo del demone. Padre Carl Vogl scrisse un resoconto della possessione di Anna in un opuscolo, pubblicato nel 1936, intitolato Begone Satan: A Soul Stirting Account of Diabolical Possession in Iowa.

Il primo esorcismo eseguito su Ecklund nel 1912 ebbe successo per un certo periodo, ma Ecklund sarebbe stato nuovamente posseduto da ancora più demoni nel 1928. Il suo secondo esorcismo, durato tre sessioni, si tenne in un convento a Earling, Iowa ed era così estenuante che ha provocato il deterioramento del corpo di Ecklund. Alla fine i demoni furono esorcizzati ed Ecklund continuò a vivere la sua vita, con solo possedimenti più miti in seguito.

3. The Smurls’ Poltergeist

A differenza di molti altri noti casi di possessione demoniaca, la famiglia Smurl affermò che non si trattava di una persona posseduta. Invece, hanno affermato che la loro casa a due isolati a West Pittston, in Pennsylvania, era stata rilevata da un poltergeist. Il caso della famiglia Smurl è stato sia molto pubblicizzato che pesantemente esaminato, screditato da professionisti del paranormale e clero che hanno affermato in diverse occasioni che nella residenza non stava accadendo nulla di insolito.

Tuttavia, gli investigatori e demonologi del paranormale Ed e Lorraine Warren hanno affermato che la casa era occupata da un demone “molto potente”, che eseguiva diversi esorcismi sulla casa per liberarla dall’ombra oscura che vedevano lì. L’esorcismo fallito è stato fatto nel tentativo di fermare i presunti attacchi del demone alla famiglia, che includevano forti colpi, odori maleodoranti, materassi scossi, aggressioni fisiche e sessuali a un membro della famiglia, altri che venivano spinti giù per le scale e persino il loro cane viene sbattuto contro il muro. Nel 1986, dopo aver pubblicato un libro sulle loro esperienze, la famiglia affermò che un’intensa preghiera aveva aiutato a riportare le cose alla normalità, anche se la matriarca di famiglia disse che nel 1987 c’erano ancora strani avvenimenti.

4. Roland Doe

In molti modi, Ecklund e Roland Doe (noto anche con un altro pseudonimo, “Robbie Mannheim”) hanno avuto esperienze simili con la possessione, incluso il fatto che entrambi sono stati catalogati e pubblicati dai sacerdoti. Il caso di Doe è diventato così famoso che anche esso è stato adattato in un film: il suo caso è stato l’ispirazione per il classico horror del 1973 L’esorcista.

Dopo la morte di sua zia, il tredicenne si è rivolto a un consiglio spirituale per comunicare con il suo amato membro della famiglia. Invece di invitare sua zia, Roland apparentemente ha invitato qualcosa di molto più sinistro. Dopo che la famiglia è stata sopraffatta da strani eventi, inclusi rumori strani, mobili che si spostavano da soli e oggetti che levitavano quando Roland era nei paraggi, hanno contattato il loro pastore luterano che, dopo aver monitorato il comportamento di Roland, ha dichiarato che avrebbe dovuto vedere un prete cattolico. Lui fece; durante il conseguente esorcismo il ragazzo tagliò il braccio del prete cattolico con una rete, ponendo temporaneamente fine a ogni ulteriore azione. La famiglia si trasferì quindi a St. Louis e vide altri tre sacerdoti, che – con il permesso di un arcivescovo – eseguirono una trentina di esorcismi su Roland nell’ala psichiatrica di un ospedale cittadino. Messaggi scritti sulla sua pelle, voci gutturali e forza estrema furono annotati nel diario di un sacerdote prima che il ragazzo fosse finalmente liberato dallo spirito malizioso senza alcun ricordo dell’incidente.

5. David Berkowitz, Son of Sam

Uno dei serial killer più famosi d’America ha affermato di essere stato posseduto durante la sua follia, incolpando i demoni per l’omicidio di sei residenti di New York City. Nell’anno tra il 1976 e il 1977, Berkowitz avrebbe terrorizzato i residenti dei cinque distretti della città uccidendone sei e ferendone sette, una violenta follia che attribuì a “Papa Sam”, una figura misteriosa e malvagia a cui Berkowitz fa riferimento nelle lettere che ha lasciato al suo crimine scene.

 David Berkowitz, Son of Sam

Dopo la sua cattura, è stato rivelato che “Sam” era il cane del suo vicino Sam Carr. Berkowitz ha affermato nei suoi diari della prigione che l’animale era posseduto da un uomo di 6.000 anni di nome Sam, un alcolizzato che ha consumato sangue umano. Berkowitz ha anche affermato che lo spirito lo ha rinchiuso in soffitta e gli ha ordinato di uccidere attraverso il cane. “Mi ha detto [di uccidere] attraverso il suo cane, come fa di solito”, scrisse David nei suoi diari, prima di rivelare la preoccupazione che “potrebbe, un giorno, evolversi in un umanoide o in un demone in uno stato più completo”.

Sebbene Berkowitz sia andato avanti e indietro, a volte attenendosi alla storia della possessione, a volte ritrattandola, fino ad oggi crede che i suoi crimini fossero parte di un’epica lotta tra Dio e il Diavolo.

6. The Strange Case of Michael Taylor

The Strange Case of Michael Taylor

A differenza di molti altri noti casi di esorcismo, quello di Michael Taylor non si è concluso con un ritorno alla normalità. Dopo che Christine Taylor ha accusato il marito sempre più irregolare e socialmente distante di adulterio con il leader del gruppo della chiesa durante un incontro, Taylor si è scagliato contro sua moglie e la sua presunta amante.

In breve tempo, il suo comportamento terrificante aumentò di frequenza e intensità, e fu deciso che Michele sarebbe stato visto dai sacerdoti. Dopo un’intera notte di sessioni di esorcismo esauriente, i sacerdoti hanno affermato di aver tirato fuori più di 40 demoni da Taylor, ma che molti erano rimasti dentro di lui quando lo hanno mandato a casa. Al suo ritorno, uccise violentemente sua moglie e strangolò a morte il barboncino di famiglia. È stato fermato dalla polizia dopo aver vagato per le strade del quartiere, intriso di sangue.

7. Clara Germana Cele

Il caso di Clara Germana Cele ci porta fino in una scuola missionaria a Umzinto, in Sud Africa. Lo studente di 16 anni sarebbe stato posseduto alla fine dell’estate del 1906 dopo aver stretto un patto con il diavolo. Quando la notizia del patto è giunta a uno dei sacerdoti della scuola, il comportamento di Clara ha iniziato a diventare irregolare e si è intensificato rapidamente, con testimoni che hanno affermato che la giovane ha sviluppato una forte avversione per gli oggetti sacri, si è strappata i vestiti, ha parlato con cose che non erano visibili e ringhiò come un animale. Ha anche acquisito conoscenza di altre lingue, presumibilmente levitava fino a un metro e mezzo da terra, ha mostrato una forza sovrumana e ha trasmesso informazioni personali su altri che non avrebbe dovuto essere in grado di conoscere – tutti marchi di possesso.

Due sacerdoti eseguirono un esorcismo che durò più di un giorno, ma un altro si rese necessario nel gennaio del 1907 dopo che la ragazza ammise di aver stretto l’ennesimo patto con il Diavolo. Un altro esorcismo sarebbe stato eseguito, questa volta della durata di due giorni, prima che fosse liberata dal demone.

8. Dr. Richard Gallagher and “Julia”

Dr. Richard Gallagher and "Julia"

Questo caso di possessione è il più recente dell’elenco, verificatosi meno di 10 anni fa nel 2008. Uno psichiatra e insegnante certificato sia alla Columbia University che al New York Medical College, Richard E. Gallagher ha dichiarato che il suo paziente, noto solo come ” Julia,” aveva sperimentato la possessione. Descritta come una donna “affascinante e coinvolgente”, Julia era la regina di un culto satanico. Dopo essersi convinta di essere stata attaccata da un demone, Julia ha contattato un prete locale che, a sua volta, ha contattato Gallagher per sottoporre la donna a un trattamento psichiatrico.

Ma Gallagher ha escluso una malattia mentale dopo aver visto il suo paziente entrare in stati di trance e aver trovato oggetti che volavano dagli scaffali nel suo ufficio, Julia che parlava in lingue e condivideva dettagli sulla sua vita che lei non poteva sapere.

Un evento che ha suggellato l’accordo per il medico laureato a Yale è stato quando, durante una telefonata con il prete di Julia, ha sentito una delle voci demoniache che erano uscite dalla sua bocca, tranne per il fatto che non era affatto vicino a un telefono. Alla fine Julia è stata esorcizzata, un processo durante il quale avrebbe vomitato minacce, levitato, mostrato super forza e cambiato la temperatura della stanza.

9. Carolyn Perron and the Perron Family

Adattato per il grande schermo nel grande successo horror di Hollywood The Conjuring, questo possesso è l’epitome di una storia dell’orrore della vita reale. Subito dopo che la famiglia Perron si trasferì nella casa dei loro sogni in un pittoresco quartiere di Rhode Island nel 1970, iniziò l’ossessione. La numerosa famiglia iniziò immediatamente a vivere eventi strani e terrificanti, da alcune cose piccole come suoni strani a quelle terrificanti come membri della famiglia tirati fuori dai loro letti.

 Carolyn Perron and the Perron Family

In diverse occasioni è apparso il fantasma di una donna che si è impiccata nella proprietà. Detestava particolarmente la matriarca di Perron, molestandola e alla fine possedendola. Il duo investigativo paranormale Ed e Lorraine Warren sono stati coinvolti e dopo aver valutato la situazione dei Perron, hanno dichiarato che c’erano state alcune cose insidiose accadute nella casa e intorno alla proprietà che gettavano una nuvola scura sull’intero luogo. I tentativi di esorcizzare lo spirito malevolo dalla casa fallirono e la famiglia ne sopportò il tormento fino al 1980, quando fuggì in Georgia.

Fonte: The Lineup

Please follow and like us:
Pin Share

Articoli correlati

Translate »